Una madre single non ha soldi per la spesa. La telecamera nascosta rivela la vera natura delle persone

loading...

Una madre single non ha soldi per la spesa. La telecamera nascosta rivela la vera natura delle persone

Siamo tutti in grado di aiutare gli altri e dovremmo anzi sperare che si verifichi la possibilità di donare. Ma in quanti desiderano farlo?
Questo è esattamente quello che l’ episodio di “What Would You Do” voleva scoprire.

Il programma ha assunto un’attrice che fingeva di essere una madre single in difficoltà, in un negozio di alimentari. La donna doveva simulare di non avere i soldi per fare acquisti.
Le reazioni degli altri clienti stanno diventando virali!

Secondo il sito ufficiale del censimento degli Stati Uniti, dal 2016 sono oltre 8.5 milioni le madri single che vivono nel Paese. Queste donne devono crescere da sole i propri bambini, lavorare, partecipare a eventi scolastici e pagare le bollette.
Nonostante siano donne molte forti che si impegnano affinché le cose funzionino, niente di tutto questo avviene senza costi emotivi e mentali.

Tuttavia, le donne non sono le uniche ad affrontare le difficoltà di essere single. Ci sono anche oltre 2,5 milioni di papà soli negli Stati Uniti! Questi genitori danno tutto ai loro figli e spesso mettono in secondo piano i loro bisogni, per garantire che nulla manchi loro.

Il numero sorprendente di madri single è il motivo per cui le telecamere nascoste sono state installate nel supermercato.
I produttori del programma volevano vedere come le reazioni della gente in uno scenario in cui una madre single non poteva permettersi di pagare i suoi prodotti.

Anche se in questo caso si tratta solo di un’attrice, sfortunatamente è la realtà per molti americani e, naturalmente, per persone di altri Paesi.

Guardate cosa succede nel video!

 

Cosa ne pensate? Voi cosa avreste fatto in una situazione simile?

Lasciateci i vostri commenti e condividete!

FONTE QUI

loading...

PER IL METEO DELLA TUA CITTA' CLICCA QUI'

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *