L’orrore rivelato nel tema in classe: “Violentata da mio padre per mesi”

loading...

Le violenze sarebbero iniziate in estate. A far scattare le indagini è stata la denuncia del preside della scuola della ragazzina, dopo aver letto il tema tramite l’insegnante di italiano

Per mesi ha subito in silenzio gli abusi compiuti dal padre, poi ha trovato il coraggio di parlarne in un tema a scuola. Così è venuto a galla l’inferno vissuto da un’adolescente di Cassino, in provincia di Frosinone, vittima del padre orco.

L’uomo, un insospettabile dipendente pubblico di 50 anni, avrebbe costretto la figlia per sette mesi a stendersi accanto a lui e ad avere rapporti sessuali. A far scattare l’inchiesta, come scrive Angela Nicoletti su FrosinoneToday, è stato il preside dell’istituto superiore frequentato dalla 14enne, dopo aver avuto modo di leggere tramite l’insegnante di italiano il tema che la ragazzina aveva scritto.

Per settimane, gli investigatori hanno ascoltato la vittima, ricostruendo fatti ed episodi, e alla fine per l’uomo è scattato un provvedimento restrittivo: non può lasciare l’abitazione che adesso lo ospita, gli è stato applicato il braccialetto elettronico e non può avvicinarsi a moglie e figlie.

Il magistrato titolare delle indagi ha voluto approfondire altri aspetti familiari, ascoltando diversi testimoni, ed è emerso che il 50enne, in anni passati, avrebbe tentato un atteggiamento simile anche nei confronti di una delle figlie più grandi, che però non sarebbe stata creduta, spiega Nicoletti.   La notizia su FrosinoneToday

loading...

PER IL METEO DELLA TUA CITTA' CLICCA QUI'

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *