Invita un vagabondo a mangiare. Qualche minuto più tardi lui le dà segretamente un foglio stropicciato nella mano

loading...

Anche se tutti meritiamo di vivere una vita dignitosa, la triste realtà è che molte persone non hanno una casa e finiscono per vivere nelle strade, dormono sulle panchine dei parchi, mangiano quello che trovano nelle discariche o quello che offrono loro.

Sfortunatamente molti rifuggono queste persone per il loro aspetto, senza capire che nella maggior parte dei casi, non hanno deciso di finire così, ma semplicemente non avevano altra scelta o qualche situazione nella loro vita li ha gettati in questa condizione. A volte, un semplice atto di gentilezza, puo’ cambiare le cose .

 

Casey Fischer era al Dunkin ‘Donuts a bere un caffè quando, guardando fuori, si accorge di un senzatetto che stava raccogliendo le monete cadute, donate da alcuni passanti.

Vede l’uomo entrare nel locale e contare i soldi, nota la sua delusione e intuisce che forse non ne ha abbastanza per comprare del cibo.

Casey decide di fare qualcosa per lui: lo chiama e lo invita al suo tavolo per un panino e un caffè. L’uomo non sembra molto amichevole, ma ha fame, così accetta l’offerta della giovane donna.

Quando il vagabondo termina la sua colazione Casey gli chiede se ha voglia di scambiare due parole.

 

Chris, questo il suo nome, pian piano racconta a Casey la sua storia. Una vita vissuta prima nella droga, poi per strada, vagabondando in mezzo all’indifferenza e all’indigenza.

L’uomo diventa un fiume in piena … racconta l’infanzia difficile, la madre morta di cancro, le sue aspettative di ragazzo svanite nel vuoto.
I due trascorrono più di un’ora insieme, poi Casey lo deve salutare.

In quel momento il vagabondo prende un tovagliolino, scrive qualcosa e lo consegna alla ragazza, stringendole le mano, e accennando un sorriso.

All’uscita Casey si commuove: non è un semplice ringraziamento per la colazione, ma il segno che le parole scritte arrivano dal profondo del cuore del senzatetto.

” Pensavo al suicidio, grazie a te non voglio più farlo. Grazie bella persona”.

loading...

PER IL METEO DELLA TUA CITTA' CLICCA QUI'

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *